Sanzioni economiche Agricole Alimentari : chi potrebbe Guadagnarci?

b_499_230_16777215_00_images_agricol.jpg

Nikolai Fyodorov (ministro dell’agricoltura russo),ha recentemente comunicato che la Russia intende aumentare le importazioni da Brasile e Nuova Zelanda, per compensare la chiusura imposta dalle sanzioni a USA, Australia,UE,Norvegia e Canada.

 

In questo stupido ma a quanto pare inevitabile gioco di sanzioni, chi nel breve termine potrebbe quindi trarne davvero beneficio sarebbero le industrie agricole e alimentari di Brasile e Nuova Zelanda.

 

Da prime stime pare comunque che Brasile e Nuova Zelanda non siano sufficienti per colmare il fabbisogno della Russia per quanto concerne il settore agro-alimentare; questo fa ipotizzare un’aumento dei prezzi.

 

Nell’ assurdo "gioco" delle sanzioni, qualcuno ritiene addirittura che la sanzione sui prodotti alimentari nel medio lungo periodo possa generare più danno all’ economia russa che a quella dei paesi sanzionati.

Se l’escalation di sanzioni non si fermerà, pare inevitabile che l’attenzione mondiale sia destinata a crescere su petrolio e gas naturale.

 

Leggi Guerra del Gas : Europa tra USA e Russia

Leggi South Stream : Saipem e Gazprom (appalto da 2 miliardi)

 

 

Articoli Correlati
Russia e Arabia Saudita, accordo sul petrolio ?
Rublo: Russia a rischio default
Guerra del Gas: Europa tra USA e Russia
Pentagono USA, pronti tagli importanti
Spesa Militare Mondiale : Russia risale la classifica
Investimenti Esteri Diretti (Dati 2013) : Russia + 80%

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Informativa sulla Privacy