Italia cresce oltre le attese, attenzione su Cina

b_337_173_16777215_00_images_fondo.png

La ripresa economica globale resta "moderata" con rischi al ribasso, tra cui la transizione cinese. Così il Fondo monetario internazionale in un documento per il G20.

I dati preliminari relativi al secondo trimestre mostrano che nell’area euro «Italia, Irlanda e Spagna» sono cresciute più del previsto, si legge nel documento.«La moderata ripresa dell’area euro è previsto prosegua nel 2015 e nel 2016, sostenuta da prezzi del petrolio più bassi e dall’indebolimento dell’euro», prosegue, «si stima che la crescita acceleri in Germania, Francia, Italia e, soprattutto, in Spagna».

Ma sempre secondo il FMI, dalla pubblica amministrazione alla Giustizia, in Italia vi è ancora molta strada da fare : «Abbiamo forte evidenza che l'inefficenza del settore pubblico danneggia la produttività... che potrebbe migliorare fino al 22% in quei settori che dipendono dal settore pubblico...».

 

Articoli Correlati
Cina e valute asiatiche
Profondo rosso i titoli bancari a piazza affari
Arabia Saudita in crisi, chiede un prestito da 5 miliardi
Petrolio, la fine dello Shale Oil è vicina ?
Russia e Arabia Saudita, accordo sul petrolio ?
BANCA MONDIALE : 2016 anno negativo per petrolio e materie p...

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Informativa sulla Privacy