La speculazione affossa le banche: ma di chi è la colpa?

analisi tecnica.jpg

Mps, Carige e altre banche continuano a crollare a piazza affari sotto l’attacco speculativo che sta travolgendo il settore.I mercati finanziari mondiali hanno svoltato dall’inizio dell’anno e ora le banche italiane stanno soffrendo la debolezza della ripresa economica.La speculazione è stato un fattore trainante ma è anche vero che dietro ogni attacco speculativo un motivo c’è: la grande incertezza economica.

La ripresa economica è infatti più debole di quanto si pensava, le risposte dell’Europa sono poco convincenti, e misure di aiuto come la Bad Bank pare non siano più attivabili a livello di singolo Paese membro poichè l’Europa non è d’accordo.Mentre - come sempre - la politica e l’economia reale si muovono lentamente o a singhiozzo,i mercati finanziari si muovono alla velocità e con l’onda d’urto di una tempesta tropicale.

Il fondo monetario internazionale ha tagliato nuovamente l’outlook sulle stime di crescita per l’economia mondiale nel 2016, il petrolio è ai minimi da 13 anni (aprendo la strada a numerosi fallimenti, bancherotte e aumenti dell’indebitamento per le imprese che operano nel settore petrolifero), la Bank of England ha dichiarato di non sentirsi pronta ad un rialzo dei tassi d’interesse (data la situazione economica mondiale) e la Cina trascina anch’essa pesantemente al ribasso tutti i listini (rallenta la crescita di uno dei principali motori dell’economia mondiale).

E la Grecia? Siamo sicuri che il problema greco sia stato risolto? Oppure si ripresenterà a breve ancora più grande di prima?

 

Articoli Correlati
Mps e crisi bancaria italiana
Cina e valute asiatiche
Profondo rosso i titoli bancari a piazza affari
Arabia Saudita in crisi, chiede un prestito da 5 miliardi
Petrolio, la fine dello Shale Oil è vicina ?
Russia e Arabia Saudita, accordo sul petrolio ?

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Informativa sulla Privacy