Russia e Arabia Saudita, accordo sul petrolio ?

b_227_194_16777215_00_images_petrolio.jpg

La Russia sarebbe pronta a unirsi ai produttori dell’Opec - Arabia Saudita in testa - per ridimensionare l’offerta di petrolio.

Un’ipotesi a cui i mercati hanno dato credito: i listini del greggio oggi balzano dell’ 8% sfiorando i 36 dollari al barile. La spinta, giovedì mattina, è stata data dal ministro russo dell’Energia, Aleksandr Novak: «I Paesi dell’Opec stanno provando a convocare un incontro con la partecipazione di rappresentanti dell’Opec e di Paesi esterni all’Opec. Noi, da parte nostra, abbiamo confermato la possibilità di una partecipazione».

Una possibile riduzione del 5% della produzione di petrolio per ogni Paese parrebbe essere al centro delle consultazioni.

Le dichiarazioni del ministro russo non sono per ora state confermate dall’Opec.

Secondo quanto ha scritto l’agenzia Bloomberg : l’Opec non avrebbe al momento in programma una riunione per discutere il taglio della produzione petrolifera.

 

Articoli Correlati
Profondo rosso i titoli bancari a piazza affari
Arabia Saudita in crisi, chiede un prestito da 5 miliardi
Petrolio, la fine dello Shale Oil è vicina ?
BANCA MONDIALE : 2016 anno negativo per petrolio e materie p...
Shanghai trascina a picco le borse : -6.15%
AIE : outlook negativo per il prezzo del petrolio

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Informativa sulla Privacy